• +39 347 833 12 62
  • info@ciboinsalute.it

    Colture di copertura (Cover Crops)

    Vantaggi delle cover crops in agricoltura convenzionale:

    • Trattengono l’azoto non utilizzato dalla coltura principale, poi lo restituiscono al terreno evitando perdite per dilavamento
    • Alcune cover crops come veccia, trifoglio e pisello, essendo leguminose, fissano l’azoto atmosferico e ne aumentano così la dotazione nel suolo
    • Gli apparati radicali, di diversa conformazione ed estensione, effettuano una vera e propria lavorazione del suolo, arieggiandolo e contribuendo alla creazione degli interstizi che favoriranno l’applicazione successiva della gestione conservativa dei terreni
    • La vegetazione presente sul terreno durante i mesi invernali lo salvaguarda dagli effetti disgreganti provocati dalle piogge battenti e dai fenomeni di ruscellamento, particolarmente dannosi nelle aree collinari
    • La copertura del suolo toglie luce alle infestanti, che si sviluppano molto meno rispetto a un terreno nudo, e le radici di alcune cover crops come la senape liberano sostanze che inibiscono la crescita delle infestanti

     

    Premi del PSR per le coltivazioni di cover-crops, il nuovo agricoltore